CHIESE

Reggio Calabria e il suo Duomo

Duomo di Reggio Calabria - Il Prospetto Principale della facciata

Maestoso e splendidamente ricco di opere artistiche di grande rilievo, il Duomo è certamente l’edificio simbolo della sacralità più importante di tutta la Calabria. Domina Piazza del Duomo a Reggio Calabria e rappresenta un esempio di magnificenza che unisce il culto per la Madonna della consolazione alla conservazione di stili architettonici di stampo gotico, barocco, romanico. Ecco com’era un tempo e come si presenta oggi, con uno sguardo ai suoi tesori interni e alle decorazioni.

Dal 1600 al 1908: com’è cambiato il Duomo di Reggio Calabria

Il Duomo di Reggio Calabria, conosciuto anche come Basilica Cattedrale di Maria Santissima Assunta in cielo, è immenso. Le sue dimensioni lo eleggono come la struttura più imponente di tutta la regione. Le sue origini risalgono al 1600, durante l’epoca scossa dalla dominazione normanna. Nel corso dei secoli, però, subì diverse rivisitazioni in seguito a razzie, incendi e aggiunte strutturali legate di volta in volta alle popolazioni al comando. Ad esempio, si racconta che anche il campanile sia stato integrato solo nella metà del 1400 per volere dell’arcivescovo Antonio dè Ricci.

Duomo di Reggio Calabria - Una cartolina dell'epoca

Ma i restauri servirono a poco, perché nel 1908 un fortissimo sisma provocò talmente tanti danni da richiedere un nuovo intervento di ricostruzione che la trasformò nella struttura che conosciamo oggi. Queste continue modifiche giovarono al suo splendore che fu rinnovato e reso ancora più celebre per quel mix di elementi diversi che tanto lo caratterizzano.

Il Duomo e il suo culto

Simbolo sacro della città e punto di riferimento per i fedeli, il Duomo di Reggio Calabria non è solo maestoso dall’esterno. Internamente è ricco di storia e arte con i suoi monumenti, lapidi, stemmi e decorazioni di grandissimo valore. Le opere d’arte in bronzo, in legno o in marmo si armonizzano perfettamente nel contesto e sono valorizzate dalla luce che filtra dalle ampie vetrate, che anche di notte offrono uno spettacolo da non perdere.

Duomo di Reggio Calabria - l'interno della chiesa

E poi ci sono le tele pittoriche, che ripropongono la vita di Gesù, di Maria e di altre figure religiose. Arricchiscono non solo la Cappella del Santissimo Sacramento, ma anche tutte le altre. L’edificio sacro è molto legato sia a San Paolo, considerato il suo fondatore e oggi osannato come patrono principale dell’arcidiocesi che alla Madonna della Consolazione. La devozione verso la figura di Maria è molto sentita da tutti gli abitanti della città e si esprime con una grande festa religiosa nel mese di settembre che dura diversi giorni. Una lunga processione porta la Sacra Effige per le vie cittadine, intonando preghiere e canti a lei dedicati. Tra il patrimonio artistico di ieri e oggi e il culto della Madonna, il Duomo di Reggio Calabria è da sempre una chiesa illustre a livello nazionale. Da sempre offre ai suoi fedeli un ampio rifugio dove pregare, condividere esperienze di fede e celebrare eventi religiosi dalla grande partecipazione.

Cristina Fontanarosa

Autore: Cristina Fontanarosa

Laureata in materie umanistiche ha fatto della sua passione per la scrittura e il giornalismo un vero lavoro a cui si dedica a tempo pieno. Vive in Sicilia ma gira il mondo coi suoi pezzi che trattano di tutto e di tutti, con la voglia di scoprire sempre cose nuove e luoghi interessanti.

Reggio Calabria e il suo Duomo ultima modifica: 2019-01-07T18:13:06+01:00 da Cristina Fontanarosa

Commenti

To Top