I REGGINI RACCONTANO REGGIO CALABRIA

itReggioCalabria

NATURA TRADIZIONI

Il bergamotto nel profumo dell’anno firmato Dior

Illustrazione Sull'estrazione Del Bergamotto

Coltivato da sempre lungo le coste reggine della Calabria, in cui trova il suo habitat ideale, il bergamotto è balzato agli onori delle cronache per essere nuance fondamentale del Dior Sauvage eau de parfum.

Il profumo Dior Sauvage per uomo contenente l'essenza del bergamotto

Il profumo maschile ha come testimonial d’eccezione l’attore Johnny Depp ed è stato scelto come ‘Miglior profumo dell’anno 2019′ nella 30ma edizione dell’Accademia del profumo.

Il bergamotto “essenza perfetta” di Calabria

La Maison francese nella sua continua ricerca di essenze e materie prime di eccellenza ha già da qualche anno siglato l’esclusiva del raccolto dei frutti biologici. Si tratta di migliaia di piante, che sono coltivate esclusivamente nella zona del reggino baciata dal sole, accarezzata delle brezze del mare Jonio e dalla frescura dell’Aspromonte. Una coltivazione antica, i cui frutti sono personalmente scelti dal maestro profumiere Francois Demanchy. Il “profumo dai sentori speziati e sensuali” ha incantato per la presenza decisa e delicata allo stesso tempo del bergamotto.

I Frutti Del Bergamotto

La ricerca dell’essenza perfetta ha spinto la casa di moda parigina nell’estremo sud della penisola, lungo le coste calabresi. In un reportage girato da Dior, viene puntualizzato che il “prezioso frutto racchiude in sé la rarità e l’esclusività che sono diventati gli elementi chiave della fragranza”. Una piacevole riscoperta, dopo anni bui, in cui l’olio essenziale dell’agrume era stato dimenticato e sostituito con fragranze esotiche e lontane.

Il bergamotto e il suo prezioso olio essenziale

Il bergamotto, citrus bergamia, ha origini antichissime. Qualcuno dice che il suo nome derivi dalla città spagnola Berga, l’odierna Barcellona. Per altri che l‘etimologia sia legata a Pergamo, città dell’antica Grecia, o ancora che derivi dal turco Berg-a-mudi che significa il “pero del Signore” per la forma dei frutti. Simile a un’arancia, di colore giallo, ha ancora origini botaniche incerte. Gli studi hanno portato a considerarlo una mutazione genetica dell’arancio amaro. Dal seme del frutto nasce, infatti, un arancio selvatico che solo in seguito potrà essere innestato a bergamotto.

Dal bergamotto si ricava l'olio essenziale impiegato in vari settori

L’olio essenziale di Bergamotto una volta era estratto manualmente, sfregando la buccia su una spugna di mare. Ora è lavorato con tecnologiche  moderne, con rulli che grattugiano a freddo la buccia e con l’ausilio dell’acqua poi, inserito in particolari centrifughe si separa la pregiata essenza dagli scarti, pronta per essere raccolta. Il prezioso succo è per la maggior parte destinato all’esportazione, soprattutto, all’industria profumiera e cosmetica.

Gli usi in cucina e pasticceria

Non solo profumi, già nel 1700 in Francia nacquero le caramelle aromatizzate all’olio essenziale di bergamotto. Nel 1800 un lord inglese Sir Grey, ebbe l’idea di aromatizzare il te da lui coltivato. Nacque l’Earl Grey Tea, che ben presto divenne il te più bevuto al mondo. Oggi il prezioso frutto è entrato prepotentemente nella gastronomia. Con il succo la buccia e la polpa possono essere preparate pietanze sia dolci che salate. Gustose marmellate, succhi di frutta, che hanno anche un grande potere nutraceutico.

Il rosolio fatto con l'essenza del bergamotto

È molto frequente la preparazione del liquore al bergamotto, da bere freddo per accompagnare un buon dolce, magari aromatizzato con il frutto, o per inzuppare i classici babà. Con la scorza possono essere realizzare canditi, e si preparano deliziosi sorbetti e creme pasticcere. Le preparazioni salate vedono esaltato il loro sapore con l’aggiunta del frutto calabrese. Carni e pesce, crostacei, ma anche la ‘nduja ricevono una spinta in più.

(Foto Facebook Bergamotto)

Gianna Maione

Autore: Gianna Maione

Curiosa, frenetica e sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo ma, allo stesso tempo amante della lentezza tipica del mio Sud. La cosa importante è sfuggire la noia! L’arte, il cinema, i libri sono i miei fidati compagni di viaggio, insieme ai miei amici più cari e ai miei studenti, che non finirò mai di ringraziare. La scrittura, una bellissima abitudine!
Il bergamotto nel profumo dell’anno firmato Dior ultima modifica: 2019-05-31T08:35:54+02:00 da Gianna Maione

Commenti

To Top