I REGGINI RACCONTANO REGGIO CALABRIA

itReggioCalabria

EVENTI PERSONAGGI

Premio Bocuse d’Or: in finale anche lo chef calabrese Lorenzo Alessio

Lorenzo Alessio Chef

 Lo chef Lorenzo Alessio di Gioia Tauro si è aggiudicato la qualificazione alla finale mondiale del Bocuse d’Or, che si terrà a Lione, nel giugno 2021. Lorenzo Alessio è coach del Team Italia che si è conquistato la partecipazione in finale nella qualificazione di Tallinn in Estonia. L’Italia è tra le dieci squadre a contendersi il prestigioso Bocuse d’Or 2021.

lorenzo alessio e gli altri cuochi in semifinale a Tallinn

Lorenzo Alessio, una carriera stellata

Alessio, dopo l’inizio promettente come calciatore nell’AS Roma, ha lasciato il calcio e si è dedicato con successo alla cucina. La sua terra d’adozione è la Romagna, il suo maestro lo chef Paolo Teverini. Parte da lì una carriera che lo ha portato in giro per l’Europa per poi mettersi alla guida delle cucine dell’Hotel Roma di Cervia. Contemporaneamente entra nella Federazione italiana cuochi, dove raggiunge grandi risultati nelle competizioni gastronomiche.

Lorenzo Alessio
Lo chef Lorenzo Alessio

Esperienza che lo porta a far parte della Nazionale italiana cuochi dal 2014, prima come componente della Team Competizioni poi come coach del Team Junior. Grazie a questa lunga esperienza è stato scelto da Accademia Bocuse d’Or Italia a guidare come coach il giovane team che si è conquistato la finale di Lione. Ultimamente la Fic (Federazione italiana cuochi) lo ha nominato direttore tecnico dei Campionati della cucina italiana 2020 che si sono tenuti a Rimini, nello scorso mese di febbraio.

Il premio Bocuse d’Or di Lione

Il premio è stato ideato da Paul Bocuse considerato uno dei più grandi cuochi del XX secolo. Per lui la cucina è stata una filosofia, una vera ragione di vita. Infatti, insieme ad altri cuochi ha sperimentato nuovi piatti e nuove tecniche inventando così la Nouvelle cuisine. La Guida Michelin ha assegnato le 3 stelle, la valutazione massima, sia a lui che al suo ristorante di Collonges-au-Mont-d’Or di Lione. Il Bocuse d’Or (Concours mondial de la cuisine) è un campionato mondiale di cucina per cuochi che si tiene a Lione ogni due anni. Si chiama così in onore dello chef Bocuse ed è tra le gare più prestigiose al mondo per quanto riguarda la creatività culinaria.

I Premi Bocuse
Il prestigioso premio Bocuse d’Or

Lorenzo Alessio e gli altri finalisti italiani

Il Team Italia è guidato dallo chef comasco Alessandro Bergamo, già sous chef di Carlo Cracco nonchè finalista della regione Italia e Sud Est Europa di San Pellegrino Young Chef 2020. Aver conquistato la finale di Lione, per tutto il team, è decisamente un grandissimo risultato. Della squadra italiana finalista al Bocuse d’Or fanno parte il commis Francesco Tanese e lo chef coah Lorenzo Alessio, membro della Federazione italiana cuochi. A sostenere il team anche il presidente Bocuse d’Or Italy AcademyEnrico Crippa, e il direttore Luciano Tona.

lorenzo alessio e il resto del team qualificato per la finale di Lione

Insieme hanno studiato la portata che è stata presentata alla giuria composta dai migliori chef di tutta Europa, tra cui il vicepresidente Bocuse d’Or Italy Academy, Carlo Cracco. Per arrivare alla finale europea gli azzurri si sono sottoposti a mesi di severi allenamenti. Coinvolti nell’impresa anche il presidente della FedercuochiRocco Pozzulo, e della Fic Promotion, Carlo Bresciani. Oltre a diversi esperti tra architetti, scultori, ingegneri e tecnologi, tutti impegnati ad elaborare un programma di cucina competitivo all’interno del più celebrato circuito d’eccellenza mondiale.

Premio Bocuse d’Or: in finale anche lo chef calabrese Lorenzo Alessio ultima modifica: 2020-11-03T07:30:45+01:00 da Maria Scaramuzzino
To Top