I REGGINI RACCONTANO REGGIO CALABRIA

itReggioCalabria

ARTE STORIA

La Villa romana di Casignana ritorna a splendere

Villa Romana Di Casignana Un Mosaico Geometrico

Dopo un attento restauro ad opera degli studenti dell’Unical, vengono riconsegnati alla comunità i mosaici della Villa romana di Casignana. Il parco archeologico, infatti, conserva un ricco complesso musivo pavimentale e decorazioni parietali in marmo colorato di provenienza africana e asiatica. Il compito fondamentale ora è favorirne la conoscenza e garantire un’attenta promozione.

Villa Romana Di Casignana Il Calidarium

La Villa romana di Casignana sito importante e poco conosciuto

A pochi chilometri dal sito archeologico di Locri Epizefiri, in contrada Palazzi, lungo la statale 106 Jonica è conservata la Villa romana di Casignana. Un gioiello di archeologia che si estende per circa 15 ettari e che comprende anche un sistema termale. Un luogo magico che ha inoltre una vista mozzafiato sul mare Ionio calabrese.  La Villa risale al I secolo d.C. ed è stata portata alla luce durante alcuni lavori di ampliamento di un acquedotto nel 1963.

Visitatori Alla Villa Romana Di Casignana

È un complesso molto grande e articolato. Il nucleo centrale è la villa, residenza di campagna extraurbana. Ha diversi ambienti di rappresentanza. Ognuno di questi è decorato da bellissimi mosaici da cui i locali prendono il nome. Per esempio si può ammirare la “Sala di Bacco” che ritrae il dio ebbro, la “Sala di Venere” e la “Sala delle 4 stagioni”. Collegato alla casa il complesso termale che ripete gli ambienti canonici delle terme romane, decorati con mosaici policromi molto belli.

La villa restaurata e riconsegnata alla collettività.

La villa è uno dei complessi più importanti del patrimonio archeologico calabrese e meridionale. E che conserva il più vasto apparato musivo ritrovato fino a ora in Calabria. Durante il mese di giugno i mosaici sono stati oggetto di un consistente intervento di restauro curato dall’Unical e dal Dipartimento  di conservazione dei beni culturali. Un intervento eseguito dagli studenti del corso di laurea, guidati sapientemente dai docenti e con la supervisione della Soprintendenza archeologica di Reggio Calabria.

Villa Romana Di Casignana La Pulizia Di Un Mosaico

Un risultato eccellente frutto di una collaborazione attenta e proficua tra il comune di Casignana la Soprintendenza e l’Università della Calabria. I ragazzi hanno vissuto per un mese a Casignana ospiti dell’amministrazione e della comunità. Un’esperienza di interazione positiva e di messa a sistema delle competenze presenti sul territorio. Una conquista per la locride e, soprattutto, per la formazione degli studenti, che hanno messo in pratica il loro sapere per restaurare un bene del nostro territorio.

Patrimonio da valorizzare

L’inaugurazione della Villa romana di Casignana è avvenuta alla presenza dei giovani restauratori, delle autorità locali e regionali, nonché del sottosegretario del Mibact Anna Laura Orrico. “I meravigliosi mosaici riaffiorati alla luce nella Villa romana di Casignana dimostrano non solo quanta bellezza celata ci sia ancora da scoprire in Calabria” ha affermato il sottosegretario di governo. Orrico ha ringraziato i ragazzi sottolineando come abbiano “saputo condurre uno straordinario lavoro iniziando a testare sul campo le proprie competenze”.

Villa Romana Di Casignana Sala Del Complesso Termale

Aggiungendo, inoltre come imparando da questa vicenda si “potrebbe lavorare per tutelare e valorizzare il nostro patrimonio culturale, inserire i giovani nel mondo delle professioni culturali e aiutare i nostri borghi a ripopolarsi attraverso comunità temporanee di professionisti, artisti e creativi”. Una proposta sostenuta dal consigliere regionale Raffaele Sainato, che ha sottolineato come il sito sia innegabilmente “nel quadro dei beni culturali più rilevanti nel contesto dell’Area Metropolitana di Reggio Calabria” e che la regione inserirà “nel circuito di finanziamenti dedicati ai beni culturali”.

(Foto pagina Facebook Villa romana di Casignana)

La Villa romana di Casignana ritorna a splendere ultima modifica: 2020-08-04T09:36:44+02:00 da Gianna Maione
To Top