I REGGINI RACCONTANO REGGIO CALABRIA

itReggioCalabria

SPORT

La Reggina promossa in serie B: gli amaranto tornano a sognare

Reggina Palla

La Reggina torna in serie B. Il Consiglio federale ha deciso la promozione nella serie cadetta della squadra calabrese e anche del Monza e del Vicenza, ovvero delle tre squadre al primo posto in classifica nei tre gironi della serie C. La promozione dei tre team calcistici è stata decisa in una riunione a Roma dai vertici del mondo del calcio italiano. A dare per primo l’annuncio è stato il presidente Luca Gallo con un video pubblicato sulla pagina Facebook della società.

Luca Gallo
Il presidente della società Luca Gallo – Foto Official Page Reggina 1914

Queste le parole di Gallo: “La Reggina ha vinto il campionato di serie C girone C. Volevo essere il primo a dare questa notizia ai tifosi e alla città di Reggio. Come avevo predetto, la squadra amaranto l’anno prossimo giocherà di sabato, la stagione 2020-2021 la giocherà in serie B. Questo dovevo e questo sono felicissimo di comunicare. Forza Reggina sempre”.

L’esultanza del sindaco Giuseppe Falcomatà

Il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, sul suo profilo Facebook ha espresso la sua soddisfazione per la bella notizia. “È strano festeggiare una promozione di lunedì. Che giorno è per una festa? In genere il lunedì si odia, lo diceva pure Vasco. Ma questa Reggina c’ha abituato a stravolgere pronostici e certezze. Niente è normale se lo colori di amaranto. Via da questa categoria. Si torna in B. Balliamo il rock&gol, che i tempi belli sono tornati.

Arcuri Falcomata
Il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà

Come nel ’65, come a Perugia nell’88, come quando uno scialbo 0 a 0, in casa contro il Siracusa, spalancò le porte della promozione all’urlo di Mino Baccillieri: ‘Bravo Mariotto! Bravo Pasino! Bravo Torbinoni! Bravissimo Aglietti!’. E pensateci: chi hai mai festeggiato uno 0 a 0? La Reggina ha questo di speciale: è luce nel buio. È la fierezza di Gallo e la potenza di Denis. Salutiamo la B, ma lasciamola presto! Scappiamo via come faceva Possanzini sulla fascia, come Lunerti correva sotto la curva. Veloci come il vento”.

La Reggina in serie B

Gli amaranto tornano in B: con 65 punti, la squadra calabrese l’ha spuntata contro il fortissimo Bari che ha 60 punti. In questo campionato 2019/20, la Reggina ha portato a casa 21 vittorie, di cui 10 in trasferta, 6 pareggi e tre sconfitte. La compagine calcistica è nata nel 1914 con il nome di Unione sportiva Reggio Calabria e con le maglie bianconere. Solo molto tempo dopo la squadra è diventata la Reggina e le maglie hanno completamente cambiato nuance diventando color amaranto.

Reggina Incredibile
La Reggina Calcio – Foto Official Page Reggina 1914

La festa dei tifosi del Granillo per la promozione in B

Appena è arrivata la notizia della promozione in B i tifosi amaranto sono scesi in strada a far festa. Dopo sei anni la Reggina riconquista un posto al sole nel campionato cadetto al culmine di una stagione che era partita benissimo. Un campionato che, purtroppo, ha subìto uno stop forzato a causa della pandemia da Coronavirus.

Reggina stadio Granillo
Lo stadio Granillo

I tifosi ora non vedono l’ora di poter festeggiare la loro squadra all’Oreste Granillo, lo stadio cittadino che porta il nome dello storico presidente che per primo ha ‘traghettato’ la squadra in serie B nel campionato 1964-65.

La Reggina promossa in serie B: gli amaranto tornano a sognare ultima modifica: 2020-06-08T18:30:54+02:00 da Maria Scaramuzzino
To Top