I REGGINI RACCONTANO REGGIO CALABRIA

itReggioCalabria

CIBO CUCINA TRADIZIONALE

Calabria capitale del gusto “mare e monti”

Calabria Capitale

La Calabria sta diventando sempre più meta del turismo enogastronomico. La regione potrebbe presto diventare a degno titolo la capitale mondiale della gastronomia “mare e monti”.  I prodotti calabresi sono ormai molto apprezzati, ricercati e venduti sui mercati di tutto il mondo e grazie ai canali di e-commerce è sempre più facile che troviate le eccellenze calabre sulle tavole degli estimatori stranieri.

Calabria Capitale Profumi

A giungere a questa giusta conclusione è l’associazione Profumi e sapori di Calabria guidata da Franco Serratore dopo aver presenziato per anni a convegni, nazionali e internazionali incontri, manifestazioni e sagre, ed essersi confrontata con esperti mondiali del settore gastronomico. Idea subito condivisa e sostenuta anche dall’associazione Riviera dei Tramonti.

Calabria capitale del gusto, meta per i turisti internazionali

La Calabria grazie alla sua conformazione morfologica è in grado di soddisfare tutti i gusti. Si passa dalle montagne della Sila a quelle dell’Aspromonte, le coste sono lambite sia dal Mar Ionio che dal Tirreno. Per l’associazione presieduta da Serratore, “la Calabria è l’unica regione al mondo che con i suoi 780 km di coste accontenta ogni turista che la percorre”.

 pesce fresco in riva al mare

Che accontenta facilmente ogni palato – aggiungiamo noi – perché sul mercato calabrese sono disponibili sia i frutti dei monti che quelli delle valli. Alle coltivazioni si dedicano tante famiglie e aziende. Produzioni ancora legate a vecchie e pregiate tradizioni. Senza considerare i “frutti” che ci regalano i mari. Ce n’è per tutti i gusti. Si può tranquillamente dire che la Calabria ha tutte le carte in regola per diventare capitale del turismo enogastronomico.

Calabria capitale: ad ogni provincia le sue eccellenze

Girando la Calabria in lungo e largo, il turista potrà rendersi conto che ogni provincia ha delle eccellenze da offrire. Prodotti IGP che sono il vanto di questa regione. Per Catanzaro abbiamo, tra gli altri, il morzello, l’olio Evo di San Pietro a Maida, la bibita al caffè Brasilena, i funghi silani, i vini Savuto e Lamezia Doc. A Reggio Calabria, tra i tanti prodotti di questa città, citiamo il bergamotto, lo stoccafisso di Mammola.

calabria capitale del pesce spada

E, ancora, il torrone e il pesce spada di Bagnara, definito “il Pinocchio della Costa Viola”. Per Cosenza come non ricordare il peperoncino di Diamante, la liquirizia, il caciocavallo, le patate e il butirro della Sila. E ancora la sardella di Amantea o l’amaro Jefferson. Nel vibonese citiamo l’Amaro del Capo, l’immancabile tartufo di Pizzo, la cipolla di Tropea la nduja di Spilinga o il pecorino di Monte Poro. A Crotone, come non ricordare il vino Cirò Doc o il pecorino crotonese Dop.

Come raggiungere gli incantevoli paesaggi calabresi

La Calabria capitale del gusto è anche facilmente accessibile da ogni punto. Ha un aeroporto internazionale, quello di Lamezia Terme, e poi ci sono anche gli scali di Reggio Calabria e Crotone. C’è ovviamente anche l’autostrada e, per chi preferisse il treno, la regione ha il vanto di avere anche una rete capillare ferroviaria che collega ogni piccolo centro.

cartina della calabria

Anche in treno sarebbe molto facile passare dalla Riviera dei Tramonti alla Riviera dei Cedri, passando per la costa degli Dei e la costa Viola. Ben collegate anche le montagne del Pollino, della Sila, delle Serre e dell’Aspromonte

Dai sapori ai tramonti: la promozione delle ricchezze del territorio

L’idea di Calabria capitale mondiale della gastronomiamare e monti’ nasce da due associazioni attivamente impegnate nella promozione di questa regione, dai prodotti culinari alle bellezze della nostra terra: si tratta dell’associazione Profumi e sapori di Calabria di Franco Serratore e della Riviera dei Tramonti, la cui associazione è presieduta da Sergio Tomaino. La prima è impegnata nella ricerca degli valori e delle tradizioni della Calabria per divulgarli dovunque: tradizioni, folklore, storia, arte, turismo, documenti e testimonianze, opere letterarie, prodotti tipici.

la riviera dei Tramonti

E, ancora, manufatti e lavorazioni che hanno fatto grande questa regione nel mondo. La Riviera dei Tramonti è nata non solo per far conoscere i bellissimi tramonti della costa tirrenica ma anche con lo specifico scopo di poter costituire un consorzio capace di realizzare nuovi modelli virtuosi di economia. Un nuovo progetto di promozione del territorio che pongano al centro le tante risorse di questa terra: mare, cultura, turismo, agricoltura e commercio.

(Foto Profumi e sapori della Calabria/ Riviera dei tramonti/ Pixabay)

Calabria capitale del gusto “mare e monti” ultima modifica: 2020-01-24T09:21:43+01:00 da Raffaella Natale
To Top