I REGGINI RACCONTANO REGGIO CALABRIA

itReggioCalabria

MEMORIA SCUOLA

A Polistena un albero di ulivo per ricordare il sacrificio di Willy

Willy Monteiro

Un albero di ulivo in memoria di Willy Duarte, il ragazzo massacrato di botte a Colleferro (Roma) da un branco di teppisti esaltati. Per ricordare la giovane vittima di una violenza inaudita e feroce l’’istituto tecnico industriale statale ‘Conte Milano’ di Polistena, in provincia di Reggio Calabria, ha piantato nel suo giardino l’ulivo Willy. Inoltre, nel cortile dell’istituto è stata scoperta una targa in memoria del 21enne ucciso nel settembre scorso. Sulla targa è scritto: “Albero di Willy. Travolto da un branco di persone per le quali non c’è mai stata una scuola”.

Quadro Albero Di Willy monteiro
La targa in memoria del giovane, vittima di una violenza feroce – Foto Itis Conte Milano

Alla cerimonia di Polistena hanno partecipato la sorella e la cugina di Willy, Milena e Kimberly. Presente anche Domenico Alfieri, sindaco di Paliano, la cittadina in provincia di Roma dove Willy Duarte viveva con la sua famiglia. Alla cerimonia sono intervenuti in video-conferenza il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina. Come si ricorderà, la terribile vicenda del mortale pestaggio ha scosso a tal punto l’opinione pubblica che il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito a Willy la Medaglia d’oro al valore civile alla memoria.

Un ulivo di nome Willy

Il sindaco Alfieri ha ribadito che, dopo l’efferato omicidio del ragazzo originario di Capoverde, da tutta Italia sono arrivate tante proposte per onorare la sua memoria. Il primo cittadino di Paliano ha sottolineato di aver voluto partecipare con piacere all’iniziativa di Polistena, essendo l’istituto “Conte Milano” una scuola che aderisce alla rete di “Libera, associazione nomi e numeri contro le mafie”. Un sodalizio da sempre impegnato contro il malaffare e a favore della giustizia sociale, per la ricerca della verità, per la tutela dei diritti.

Albero Di Willy monteiro
L’albero e la targa che l’istituto di Polistena ha dedicato a Willy Monteiro Duarte – Foto Itis Conte Milano

Aver voluto piantare un ulivo ( da sempre albero simbolo di pace) e aver voluto assegnargli il nome di Willy, “è un gesto – ha evidenziato il sindaco – che è un impegno contro ogni forma di violenza da parte di giovani come Willy che hanno la piena volontà di cementare una rete antiviolenza a partire dalla scuola”. Alfieri ha ringraziato per la loro disponibilità il sindaco di Polistena, Marco Policaro e il preside del “Conte Milano” Franco Mileto. Un sentito ringraziamento è stato rivolto anche al prefetto di Reggio Calabria, Massimo Mariani, e agli altri sindaci del comprensorio reggino.

L’intervento del premier Conte

Il premier Conte intervenendo in video-conferenza ha ricordato il sacrificio di Willy. Di seguito il messaggio del presidente del Consiglio dei ministri. “Quando è successo questo tragico evento io stesso sono intervenuto a sottolineare come una vicenda di così efferata violenza non dovesse essere sottovalutata e minimizzata. È una violenza che purtroppo possiamo assumere come emblematica e chiama tutti a una assunzione di responsabilità collettiva.

Giuseppe Conte ricorda willy
Il premier Giuseppe Conte

Per evitare che si ripeta un caso come quello di Willy dobbiamo impegnarci tutti quotidianamente. Dobbiamo scardinare la violenza per evitare che non ci siano conseguenze come il tragico omicidio di Willy. Dobbiamo fare in modo che la violenza non risulti attrattiva e il modo migliore è studiare: solo adeguati strumenti culturali prevengono l’attrattività della violenza. La mitologia della violenza la si contrasta con lo studio, la cultura ci riscatta da queste bassezze morali“.

A Polistena un albero di ulivo per ricordare il sacrificio di Willy ultima modifica: 2020-10-28T07:27:09+01:00 da Maria Scaramuzzino
To Top