I REGGINI RACCONTANO REGGIO CALABRIA

itReggioCalabria

CULTURA EVENTI

Padrenostro, un pezzo di Calabria alla mostra del cinema di Venezia

Padrenostro Manifesto

Il 4 settembre sarà proiettato alla Mostra del Cinema di Venezia il film “Padrenostro” del regista Claudio Noce, girato tra Roma e la Calabria. Nel cast Pierfrancesco Favino che è anche co-produttore.

Il trailer ufficiale del film

Il cinema di Noce tra realtà e finzione

Un film calabrese entra di diritto nella Mostra del Cinema di Venezia. La pellicola è girato da Claudio Noce, romano, ma di origini crotonesi. È al suo terzo lungometraggio che coinvolgerà il pubblico con una storia che mette in luce, attraverso un fatto di cronaca, il mondo degli adulti e dei ragazzi. La storia è ambientata a ridosso dell’estate del 1976.

Padrenostro Slide del film

Un commando terroristico sconvolge la vita di una famiglia, con un attentato ai danni di Alfonso, il padre (sul set Pierfrancesco Favino) di Valerio. Un evento che segna la vita del ragazzo che scoprirà la violenza del mondo dei grandi ma, allo stesso tempo l’amicizia di Christian. La trama è ispirata a fatti realmente accaduti. Il padre del regista subì un attentato, quando era responsabile della sezione Antiterrorismo del Lazio. Alfonso Noce nel 1976 sopravvive a quell’atto criminale, compiuto dai Nuclei armati proletari, vicino alla sua abitazione nel quartiere di Monteverde.

Il racconto di una Calabria gentile

La storia si dipana tra Roma, dove la famiglia vive e la Calabria, terra di origine dei Noce. E dove sboccia questa amicizia, anche un po’ salvifica. I due trascorreranno un’estate indimenticabile. Se la città è il luogo della violenza, la Calabria è terra ospitale, di rinascita e di legami forti. Priva di stereotipi la Calabria diventa protagonista con i suoi scorci e paesaggi. Diventa una terra positiva, bella, gentile e calorosa come la sua gente.

Rupe Di Scilla
La rupe di Scilla

Le scene sono state girate a ottobre 2019 tra Tirreno e Ionio reggino: Scilla, Palmi, Riace, Camini il Castello di San Fili di Stignano. Ma anche in Sila, nel Bosco dei Giganti, a Lorica e sul Lago Arvo. La scelta dei luoghi è coerente con la storia e con i ricordi d’infanzia del regista.“Mio padre è nato qui e il ricordo di tante estati passate in Calabria – racconta Noce – mi ha ispirato una storia che parte da una connotazione privata per poi assumere un respiro universale”.

Mostra Del Cinema
Il manifesto della 77ma Mostra del cinema di Venezia

Il film è stato realizzato con Lungta Film, Tendercapital Productions e Vision Distribution in collaborazione con Sky e Amazon Prime Video e col sostegno della Calabria Film Commission. È stato inoltre co-prodotto dalla PKO  Cinema & co di Pierfrancesco Favino. Grande soddisfazione ha espresso Giuseppe Citrigno presidente della Calabria Film Commission per la grande stagione cinematografica che sta iniziando e, per il traguardo ottenuto con Padrenostro. Il film dopo la presentazione alla Mostra del Cinema di Venezia, uscirà in sala distribuito da Vision Distribution a partire dal 24 settembre.

Padrenostro, un pezzo di Calabria alla mostra del cinema di Venezia ultima modifica: 2020-08-19T07:02:57+02:00 da Gianna Maione
To Top