LO SAPEVI CHE VALORI

Il Buddhismo trova casa a Cinquefrondi nella Calabria reggina

Buddhismo e Monaci Per Le Vie

A Villa Misiti, nel cuore di Cinquefrondi nella Piana di Gioia Tauro, è stato inaugurato il centro buddhista “Thabarwa nature centre”. La struttura è il più grande centro per il Buddhismo nel Meridione. In Italia il gruppo guidato dal Maestro Sayadaw Ashin Ottamathara aveva già una sede ad Alessandria.

incontro nel centro di Cinquefrondi
Il centro buddhista di Cinquefrondi

Il Buddhismo è la terza religione professata in Italia

Il buddhismo è la terza religione presente in Italia, dopo il Cristianesimo e l’Islam. Secondo i dati sono circa 94 mila gli italiani praticanti, che si sono convertiti e che, rappresentano lo 0,1% della popolazione. Molti di più gli stranieri, i cosiddetti buddhisti “etnici” che sono immigrati dai paesi asiatici. Sono circa 113.900.

buddhismo e i suoi simboli
Una statua di Buddha

Il Buddhismo nel nostro Paese è controllato dall’Unione Buddhista Italiana cui si affianca il movimento religioso laico della Soka Gakkai. Una realtà in continua crescita che, trova fondamento in diversi orientamenti e spiritualità. Infatti diverse sono le radici in cui affonda i suoi principi; abbiamo Buddhismo tibetano, giapponese, cinese, solo per citarne alcuni.

cerimonia buddhista nel centro di Cinquefrondi
Un momento di meditazione e preghiera al centro di Cinquefrondi

Tutti questi orientamenti però fanno riferimento agli insegnamenti di Siddhārta, che diviene il Buddha cioè: “colui che ha raggiunto l’illuminazione”. La spiritualità e la dottrina Buddhista si basano sulla meditazione e la preghiera con lo scopo di giungere alla comprensione delle cose e alla conoscenza di sé.

Il Buddhismo e il “Thabarwa nature centre”

I principi del Buddhismo si basano su cinque precetti fondamentali di non violenza, di convivenza civile e, rispetto per gli altri e per il mondo circostante. Questi principi sono alla base del “Thabarwa nature centre” inaugurato a Cinquefrondi.

il manifesto del centro di Cinquefrondi

Né un monastero e né un tempio ma un luogo di accoglienza

Non è un monastero né un tempio, ma un luogo di accoglienza in cui si praticano “buone azioni” e si esprime la propria spiritualità. Il centro, aperto con donazioni provenienti dal Vietnam, vede la presenza di una decina di monaci buddhisti che offrono aiuto a disadattati, alcolisti, drogati e chiunque abbia bisogno.

i monaci in missione per la città
I monaci buddhisti in giro per le vie di Cinquefrondi

I monaci sono stati accolti positivamente dalla popolazione. A tal proposito, il fondatore afferma che “in Italia vi è grande interesse per quello che facciamo, non solo per l’insegnamento del ‘Dhamma’ e la meditazione ma anche per l’aiuto che forniamo alle persone bisognose”. I monaci sperano di poter instaurare una collaborazione con le istituzioni e con la comunità tutta. “La cosa importante è la volontà di fare del buono e noi vogliamo collaborare con chiunque abbia questo desiderio”.

Sayadaw Ashin Ottamathara il monaco fondatore della comunità

Sayadaw Ashin Ottamathara 50 anni, con una laurea in inglese conseguita all’Università di Yangon nel 1994, imprenditore per circa sette anni, dopo aver iniziato la pratica della meditazione decide di smantellare quanto costruito fino ad allora e dal 2002 è monaco e maestro Buddhista. Inizialmente con i suoi risparmi fonda la ” Avijj à Vijja ” un centro di distribuzione multimediale gratuito per audio, video e materiale di lettura sulla Meditazione.

Buddhismo Monaco Superiore
Sayadaw Ashin Ottamathara

Poi nel 2007 apre a Yangon un centro di meditazione che oggi accoglie più di 3000 persone provenienti da tutto il Myanmar e dall’estero. Offre rifugio e assistenza a poveri, anziani, bambini, malati, senzatetto. Numerosi i centri di meditazione aperti dal monaco in diverse aree del Myanmar e, anche un ospedale. Insegna in Malesia, Singapore, Vietnam, in Thailandia e nel 2015 è stato invitato ad insegnare in Cina, Australia e Cambogia. Un uomo di fama internazionale, ben voluto per le sue azioni e il suo altruismo.

(Foto Facebook Thabarwa Nature Center TNC EU Southern Italy)

Gianna Maione

Autore: Gianna Maione

Curiosa, frenetica e sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo ma, allo stesso tempo amante della lentezza tipica del mio Sud. La cosa importante è sfuggire la noia! L’arte, il cinema, i libri sono i miei fidati compagni di viaggio, insieme ai miei amici più cari e ai miei studenti, che non finirò mai di ringraziare. La scrittura, una bellissima abitudine!
Il Buddhismo trova casa a Cinquefrondi nella Calabria reggina ultima modifica: 2019-09-06T10:28:26+01:00 da Gianna Maione

Commenti

To Top